ANALISI TRANSAZIONALE , Lezione nr. 1

ANALISI TRANSAZIONALE

Io pagherò sempre la capacità di saper trattare
  le persone più di qualsiasi altra capacità

Rockfeller
A questo proposito, un formidabile strumento per comprendere meglio gli atteggiamenti e i comportamenti nostri e delle persone che ci circondano  è l’Analisi Transazionale
( Eric Berne )

ANALISI TRANSAZIONALE

Il suo nome.
Il suo nome deriva dalla constatazione che ogni nostra azione, ogni nostra relazione con uno o più individui, si esplica attraverso uno scambio di parole.  Tale scambio ha delle regole  e la prima fra queste è che ciascuno dà all’altro  in funzione di ciò che ha ricevuto e del modo in cui lo ha ricevuto. Quindi l’ A.T. è l’analisi degli scambi di Parole , di gesti, ecc.  che caratterizzano le relazioni umane.

La metodologia che l’A.T. propone consiste nell’analisi dei nostri comportamenti, dei nostri atteggiamenti mentali, del nostro linguaggio e delle nostre reazioni  fisiche ed emozionali mediante l’uso di una serie di griglie ( ad es. gli stati dell’IO, le POSIZIONI di VITA, la STRUTTURAZIONE del TEMPO )
GLI STATI DELL’IO.
Tutti noi abbiamo potuto constatare che le persone di fronte a situazioni differenti, subiscono cambiamenti talora radicali. Muta il loro atteggiamento, l’espressione del viso, il tono della voce ecc. L’impressione che ne ricaviamo, è quella di trovarci improvvisamente  di fronte a personalità diverse che evocano con i loro comportamenti la fragilità o la testardaggine dei bambini, la rigidità dei genitori e la ragionevolezza e la logica degli adulti.
Non si tratta di TRE personalità diverse, ma di una Personalità con TRE differenti STATI dell’IO.

stefano staderoli


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *